home materiali chi siamo agenda le idee foto e video archivio territori link
Archivio

Solidarietà al coraggio dei fratelli libici, che lottano per la propria libertà
22 febbraio 11 | Dichiarazioni

Noi non pensiamo, come il ministro degli Esteri Frattini, che si debba voltare la faccia dall'altra parte: noi senza alcun dubbio sosteniamo la causa del popolo libico, e siamo vicini nel loro dramma nazionale di resistenza e lotta contro un regime dittatoriale da cui giustamente cercano di liberarsi.

 
Gheddafi ha dimostrato tutta la sua ferocia e la sua disumanità bombardando i civili che manifestavano nella capitale, nessuna esitazione può esserci nel chiedere che venga immediatamente incriminato dalla Corte Internazionale di Giustizia per crimini contro l'umanità.

Questa repressione infame dimostra in quale condizione di disagio e sudditanza si trova il popolo libico, e quanto sia necessaria la rivolta dei libici, e dei popoli del maghreb, per liberarsi dalle catene dell'oppressione.
Speriamo che questo impari braccio di ferro si concluda con la vittoria del popolo, seppur dopo atroci ed insensati sacrifici.

Nel frattempo la reazione della comunità internazionale dev'esser pronta, ed in particolare quella del Governo italiano, cha da sempre flirta con l'odioso dittatore. Nessun interesse sicurtario, economico od affaristico può essere anteposto alla libertà ed al benessere di un popolo, come italiani rifiutiamo di essere associati con la figura del nostro premier, da sempre vicino alla tirannia di Gheddafi.

Immediata dev'esser anche la risposta del Governo e della UE all'esodo di disperati che rischia di scatenarsi, in modo che l'emergenza umanitaria non si traduca in uno scoppio di xenofobia.
Un tempo fummo anche noi un popolo che lottò per la sua libertà, memori di quel doloroso tempo, non possiamo che sostenere, in ogni luogo, gli oppressi


» Scrivi un commento * campi obbligatori

Nome *
Email
Titolo *
Messaggio *
Codice * Scrivi il codice visualizzato sulla sinistra
Privacy *


cerca

lavoro paolo cammi come rom segretario gd welfare segretario regionale giovani gd matteo panari scuola roma andrea baldini irian regolamento giovani democratici statuto giovani democratici movimento 5 stelle governo movimento ricci maura carovana libera 8 democratici pd lavoro paolo indietro giovani matteo


Iscriviti alla GDNewsletter
iscrivimi
Copyright © Giovani Democratici dell’Emilia-Romagna, Via Rivani 35 - 40138 Bologna - Powered by Antherica Srl - Privacy
Il sito web di Giovani Democratici dell’Emilia-Romagna non utilizza cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie strettamente necessari per la navigazione delle pagine e di terze parti legati alla presenza dei "social plugin". Per saperne di più Accetto