home materiali chi siamo agenda le idee foto e video archivio territori link
Archivio

CI METTO LA FIRMA!
29 giugno 11 | Iniziative pubbliche

Due proposte di legge d'iniziativa popolare in favore delle nuove generazioni e per la riforma dei partiti.
Trovi i moduli per la raccolta firme ai banchetti GD ed alle Feste democratiche

 


L'Italia è ferma, mettici la firma per farla ripartire!

I Giovani Democratici lanciano due proposte di legge d'iniziativa popolare per dare l'occasione ai giovani di realizzare i proprio progetti e per una politica aperta, partecipativa e democratica! 50 mila firma per ridare fiato e speranza ad un Paese bloccato dal malgoverno.

Puoi sottoscrive le proposte di legge ai banchetti Gd, alle Feste democratiche del PD e presso le Federazioni ed i Circoli dei Giovani Democratici e del Partito Democratico.




Misure in favore delle nuove generazioni




La proposta di legge contiene una serie di misure in favore delle nuove generazioni nel nostro paese. In particolare al Capo I relativo l’inserimento dei giovani nel mondo del lavoro, dopo il lungo percorso di studi, attraverso la modernizzazione degli ordini professionali. Il capo II fa riferimento ai contratti di tirocinio formativi e di orientamento. Capo III agevolazioni fiscali nell’acquisto della prima casa per i giovani che hanno deciso di staccarsi dalla famiglia e rendersi autonomi.




Disposizione dei partiti politici in attuazione dell’articolo 49 della Costituzione




La presente proposta di legge si prefigge lo scopo di sanare la grave lacuna, tuttora presente nel nostro ordinamento, della mancata attuazione dell’articolo 49 della Costituzione, il quale recita testualmente: «Tutti i cittadini hanno diritto di associarsi liberamente in partiti per concorrere con metodo democratico a determinare la politica nazionale». Ai cittadini è assegnata la titolarità del diritto alla partecipazione politica, ai partiti la funzione di realizzare il necessario collegamento tra questi e i governanti attraverso l’aggregazione delle domande che si formano sulla base di una visione comune e consentire, in tal modo, scelte collettive semplificate e strutturate. Lo statuto deve garantire i requisiti di democraticità nei processi decisionali. Aspetto rilevante in questa proposta è la formazione degli iscritti che consente di
promuovere progetti di ricerca su temi culturali presentati dagli stessi.


TAGS:
ci metto la firma |  precariato |   | 

» Documenti correlati
»
»
»
Vademecum per la raccolta firme - Uno strumento ad uso dei Circoli GD per una corretta gestione dei moduli
Scarica file »


» Scrivi un commento * campi obbligatori

Nome *
Email
Titolo *
Messaggio *
Codice * Scrivi il codice visualizzato sulla sinistra
Privacy *


cerca

rom giovani democratici pd carovana segretario maura paolo irian andrea baldini gd welfare giovani matteo libera giovani scuola matteo panari paolo cammi roma indietro movimento 8 governo movimento 5 stelle come segretario regionale giovani democratici regolamento statuto lavoro ricci democratici lavoro gd


Iscriviti alla GDNewsletter
iscrivimi
Copyright © Giovani Democratici dell’Emilia-Romagna, Via Rivani 35 - 40138 Bologna - Powered by Antherica Srl - Privacy
Il sito web di Giovani Democratici dell’Emilia-Romagna non utilizza cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie strettamente necessari per la navigazione delle pagine e di terze parti legati alla presenza dei "social plugin". Per saperne di più Accetto