home materiali chi siamo agenda le idee foto e video archivio territori link
Archivio

Vergognoso attacco di Forza Nuova al Cassero di Bologna. Fortunatamente il fascismo non va più di moda.
27 ottobre 12 | Dichiarazioni

L'esecutivo dei Giovani Democratici Emilia Romagna, a nome di tutti i ragazzi appartenenti all'organizzazione, condanna questa vile provocazione e vuole mostrare la propria vicinanza e solidarietà nei confronti della comunità del Cassero.
Da parte nostra continueremo, come sempre abbiamo fatto, ad usare le parole per il confronto e i gesti per tirar giù muri. W la "Bologna busona" come dice il Cassero, W la “Bologna intelligente" come dicono i GD.

 

Non è la prima volta che gli attivisti di forza nuova provocano il movimento LGBT e l'opinione pubblica attraverso messaggi e gesti plateali.  "Le perversioni vanno curate",  la scritta apparsa oggi davanti al Cassero di  Bologna, è solo l'ultimo atto rivendicato dai forzanuovisti.



L'esecutivo dei Giovani Democratici Emilia Romagna, a nome di tutti i ragazzi appartenenti all'organizzazione, condanna questa vile provocazione e vuole mostrare la propria vicinanza e solidarietà nei confronti della comunità del Cassero.



La evidente chiusura mentale di Forza Nuova risulta fortunatamente anacronistica, ma va denunciata. I passi avanti in tema di diritti civili sono anche frutto di realtà in continua evoluzione come il Cassero, che da anni sensibilizza e insegna agli italiani la normale tolleranza per l’altro. L’offesa però risulta ancora più inaccettabile se è un bieco tentativo per ottenere visibilità. Ecco perché riteniamo non si debba dare eccessivo risalto all'azione di Forza Nuova: siamo davanti ad un branco squadrista che opera solo per ottenere un minimo di considerazione da parte dei media.



Certi, quindi, della necessità di condannare qualsiasi atto neofascista, siamo però orgogliosamente consci di quanto questi gesti siano poco rappresentativi della cultura del ventunesimo secolo. Ecco perché ancora di più apprezziamo la risposta virale e carica di ironia che la comunità del Cassero ha inviato a Forza Nuova ridimensionando il loro gesto a poco più di una ridicola frase fatta.



Da parte nostra continueremo, come abbiamo fatto fino ad oggi, ad usare le parole per il confronto e i gesti per tirar giù muri. 



W la "Bologna busona" come dice il Cassero, W la “Bologna intelligente” come dicono i GD.





» Scrivi un commento * campi obbligatori

Nome *
Email
Titolo *
Messaggio *
Codice * Scrivi il codice visualizzato sulla sinistra
Privacy *


cerca

gd segretario ricci welfare paolo movimento 5 stelle matteo movimento rom indietro giovani democratici lavoro giovani democratici paolo cammi gd pd giovani matteo panari regolamento roma libera 8 giovani andrea baldini maura democratici governo carovana irian scuola segretario regionale come statuto lavoro


Iscriviti alla GDNewsletter
iscrivimi
Copyright © Giovani Democratici dell’Emilia-Romagna, Via Rivani 35 - 40138 Bologna - Powered by Antherica Srl - Privacy
Il sito web di Giovani Democratici dell’Emilia-Romagna non utilizza cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie strettamente necessari per la navigazione delle pagine e di terze parti legati alla presenza dei "social plugin". Per saperne di più Accetto